aldebar

 
Posizioni e posture di combattimento tipiche con una Spada a due mani

Molteplici sono le posizioni nate dal combattimento medioevale che portavano nomi specifici, qui di seguito alcuni esempi basilari quali poste di pura difesa poiché in attacco perfettamente comprensibili. Infatti chi difende può talvolta assumere una predefinita posta per al fine di portare l’attaccante ad uno specifico colpo visto il grado o la parte del corpo lasciata scoperta volutamente. Le posizioni di seguito sono solo le più comuni utilizzate nella scherma medioevale.

POSTA FRONTALE O DI VERA CORONA:

E' la posta usata più frequentemente come guardia di partenza. Tronco eretto, spalle rilassate, mano destra davanti e sinistra dietro, gamba destra avanti e sinistra dietro, peso al centro e gambe flesse per avere un buon equilibrio, gomito destro leggermente appoggiato al corpo per risparmiare energie, spada circa a 45° sull'orizzonte.

POSTA DEL DENTE DI CINGHIALE:

Questa posta va imparata assolutamente perchè è tramite essa che si potranno parare i colpi diretti alle gambe. Mano destra sempre vicino alla lama, sinistra vicino al pomolo, gamba destra avanti e sinistra dietro, peso leggermente spostato indietro per essere pronti, se necessario, ad arretrare.

PORTA DI FERRO MEZZANA:

Anche questa posta è utilizzata per parare i colpi diretti alle gambe. La posizione delle mani e delle gambe è pressoché uguale alla posta del dente di cinghiale, le braccia sono solo un po' allungate e la spada è portata leggermente in avanti a formare un angolo con il suolo di trenta gradi. Lo scatto della lama verso l’alto imprime poca potenza difensiva all’arma, ma un’estrema agilità nei movimenti. Questa posizione lascia completamente scoperta la parte alta del corpo. Guardia consigliabile quando ci si trova dinnanzi un avversario di dimensioni notevolmente maggiori ma con limitata potenza, il quale utilizza armi prevalentemente d’affondo.

PORTA DI FERRO PIANA TERRENA

Ci si posiziona in guardia sinistra tenendo la spada sul lato destro con la punta in basso. Questa guardia serve per proteggere il lato destro dai colpi bassi.

POSTA LONGA:

Viene utilizzata per parare i colpi di arma lunga tipo lance o aste; la parata avviene colpendo letteralmente di lato l'arma avversaria e deviandola quindi dal bersaglio. Mano destra vicino alla lama e sinistra sul pomo, braccia tese in avanti gamba destra avanti e sinistra indietro peso su entrambe le gambe. Questa posizione di guardia è atta a coprire colpi prevalentemente d’affondo. La lama pronta a scattare in qualsiasi direzione denota estrema fragilità in un colpo di potenza portato da qualsiasi direzione. Questa guardia copre in maniera abbastanza uniforma l’intero corpo, proprio grazie al fatto della velocità di esecuzione di un possibile movimento. Posizione consigliabile quando ci si trova dinnanzi un avversario leggero e dai movimenti fluidi, il quale utilizza armi leggere e prettamente d’affondo o ad asta. Tale posizione contro un demone o un mannaro reggenti lame pesanti sarebbe una condanna a morte, in quanto un colpo trasversale portato con potenza, scaglierebbe lontano l’arma investita.

POSTA REALE DI VERA FINESTRA:

Questa posizione viene utilizzata per parare i colpi fendenti, atti a tagliare letteralmente da testa a piedi il proprio avversario, e sgualembrati. L' impugnatura è classica, desta avanti e sinistra sul pomolo, gamba destra avanti e sinistra indietro, spada parallela al suolo, tenuta avanti a se sopra la testa, taglio della lama perpendicolare all'ipotetico taglio di lama dell'avversario. La rotazione della lama lungo il fianco compiendo un giro completo, porta l’arma in un forte montante difensivo. La posizione avanzata dell’arma è altresì utile per affondi rivolti verso l’alto. Questa posizione lascia completamente scoperta la parte bassa del corpo sconsigliata trovandosi di fronte avversari agili e muniti di armi leggere e prevalentemente d’affondo.

POSTA DI DONNA SOVRANA E ALTERA:

Bellissima e multifunzionale questa posizione, noi la usiamo preferibilmente per parare i colpi dal basso, quali montanti, falsi e ridoppi. Mano destra vicino alla spada e sinistra sul pomolo, gamba destra avanti e sinistra dietro, braccio destro a novanta gradi e inclinare la spada di circa 45° a formare una -finestra- da cui poter guardare l'avversario. La rotazione della lama sopra la spalla lasciandola girare verso il fianco opposto, imprime particolare potenza verso il basso. La velocità di esecuzione della parata è sensibilmente lunga Per compiere il movimento completo serve tempo. Questa guardia lascia per giunta il fianco scoperto a qualsiasi colpo d’affondo, è perciò una guardia provocatoria, da porre contro avversari che utilizzano lame ed armi pesanti, prettamente da taglio piuttosto che d’affondo.

POSTA DI DONNA CONTRO DENTE DI CINGHIALE:

Ci si posiziona in guardia sinistra appoggiando l'elsa sulla spalla destra. Serve a provocare l'avversario.

POSTA DELL'UNICORNO:

Ci si posiziona in guardia destra facendo ruotare le mani, portando le nocche verso l'alto. La punta della spada deve puntare alla gola dell'avversario. Serve per disturbare e tenere a distanza l'avversario.

POSTA BREVE:

Questa posizione di guardia è atta a coprire prevalentemente i colpi d’affondo. Molto simile alla posta lunga, ma la posizione dell’impugnatura vicina al corpo, consente una maggior presa sull’arma, quanto anche rallenta leggermente la velocità d’esecuzione. Questa guardia, come la precedente, copre in maniera uniforme l’intera parte anteriore del corpo. La maggiore stabilità della lame favorisce una guardia ad affondi più potenti deviando la lama vicino al corpo. Si tratta prettamente di una guardia difensiva che non da modo di replica in attacco se non dettata da un cambio di posizione.

POSTA STANCA DI VERA FINESTRA:

Questa posizione di guardia una variante della posta reale di vera finestra. L’efficacia è la stessa e si differenzia solamente nel fatto che la posizione volge a respingere colpi di rovescio. Il colpo montante di rovescio risulta più fermo e di potenza maggiore al dritto, ma di maggiore imprecisione e scopertura nella posizione. Questa Guardia lascia infatti scoperto l’intero fianco del braccio reggente. Anche questa guardia è volta a respingere colpi dall’alto quali sgualembrati e fendenti.

POSTA DI CODA LUNGA E DISTESA:

Questa posizione di guardia è atta a respingere soprattutto fendenti d’inaudita violenza. L’arma ruota intorno al fianco sollevandosi in un potente montante. La velocità d’esecuzione del colpo difensivo è estremamente bassa e per cui rallentata. Ottima guardia soprattutto verso avversari di forza maggiore che utilizzano armi diverse dalle comuni spade. La posizione avanzata del corpo e l’arma volta dietro la schiena lasciano completamente scoperto il completo fianco, infatti questa guardia sarebbe perfettamente errata nel caso ci si trovasse di fronte un nemico leggero e veloce con armi di basso peso.


Scarica: Arte della Spada a due Mani (Fiore dei Liberi)

 

Web Master:Rhaul Drako